RivoluzioneSuBinario

Estrusione lungo curva Rhino – General – Treddi.com – Il portale italiano sulla grafica 3D

Semplicissimo ma essenziale per creare delle assonometrie o dei diagrammi architettonici ( come quelli che ho realizzato in questo post ). Se avete domande o semplicemente avete provato ad eseguire questo tutorial Rhino e Grasshopper potete lasciare un commento. Impaginazione tavole: le tecniche da usare assolutamente nelle tue tavole di architettura. Update=Yes – Attiva l’aggiornamento automatico delle geometrie generate. Per molti di noi, Rhinoceros è diventata la prima scelta quando si parla di modellazione 3D. Cliccando sull’icona Save non farai altro che salvare lo stato attuale dei livelli, per poterlo riutilizzare in un secondo momento. Posizioniamo due punti che siano mediani rispetto i punti base delle due sezioni. Crea disegni da archistar: ecco come colorare piante in Photoshop. Nella finestra di dialogo del comando, potrai specificare se includere nel disegno anche le linee nascoste ( Show hidden lines) , il rettangolo del limite del viewport ( Show Viewport rectangle), specificare se utilizzare i layer già esistenti ( Mantain source layers ), oppure creare dei nuovi layer e assegnare dei nomi a questi ultimi. Detto in parole povere, Make2D permette di ottenere un disegno bidimensionale della vista corrente nel viewport . Il comando unisce più curve con una superficie. È una funzione davvero utile se, ad esempio, stai lavorando con file molto complessi, ricchi di layer, e hai bisogno di spegnerne alcuni per lavorare più rapidamente su parti specifiche del modello, ma vuoi ripristinarne rapidamente la visibilità iniziale. Se hai familiarità coi comandi Rhinoceros, saprai che la riga di comando è il modo più rapido per richiamare funzioni che altrimenti dovresti andare a pescare in chissà quale toolbar.

Il funzionamento è piuttosto intuitivo: togliendo la spunta ad una determinata voce, non sarai più in grado di selezionare gli oggetti realtivi a quella categoria nel viewport. Solo con la pratica potrai davvero sfruttarli al massimo nei tuoi modelli 3D, ma ti elenco brevemente quelli che fino ad ora ho trovato più utili: la creazione di oggetti con Rhino continua a perfezionarsi. In particolare sarà utilizzato lo Sweep per ottenere una costruzione architettonica: un passaggio pedonale coperto. Il mio consiglio è quello di non includere blocchi negli oggetti da ridisegnare in 2D e di ridurre al minimo il numero di oggetti e layer nella selezione. Fai attenzione però! I comandi Rhinoceros di OSNAP avanzato funzionano tutti in congiunzione ad oggetti di riferimento esistenti. Si parte sempre da profili ma stavolta le curve che definiscono l’andamento della superficie sono 4 e quindi il controllo della forma è altissimo. Nonostante il nome simile, non farti ingannare perché ha ben poco a che vedere con l’omonima funzione di Adobe Photoshop! Grazie alla gestione NURBS con Rhinoceros puoi lavorare in qualsiasi ambito senza alcun problema, alla stregua di un CAD ma con potenzialità senza eguali nel 3D: Product, Automotive, Jewellery, Arch. Il comando Rhinoceros Make2D rischia di bloccare irrimediabilmente il programma, soprattutto se stai lavorando con modelli molto complessi. Il comando Rhinoceros ClippingPlane ha una sola, semplice ed utilissima funzione: creare un piano di sezione. History è uno dei comandi Rhinoceros introdotti nella versione 5, e quindi non presenti nelle versioni inferiori. RIVOLUZIONE E RIVOLUZIONE LUNGO UN BINARIO. Questo comando prevede due binari e piu sezioni. Come sempre, lasciami un commento qui sotto: non vedo l’ora di sentire la tua! Niente paura! Che dici, te la senti di iniziare la tua scalata verso il livello master? Abbiamo una forma cerchio nero.

RivoluzioneSuBinario – Iscriviti alla Newsletter di Treddi.com

Dalla versione 5, tra i comandi Rhinoceros è stata annoverata anche la possibilità di ottenere viste perfettamente isometriche . Gli OSNAP avanzati sono uno di quei comandi Rhinoceros nascosti molto bene, ma che usati con intelligenza possono davvero cambiare il tuo approccio alla modellazione col software McNeel. La sua semplicità d’uso, la sua versatilità e la possibilità di integrarlo con plugin straordinari (come ad esempio T-Splines e Grasshopper ) lo hanno reso uno dei software più usati in ambito professionale. In ogni caso, sii paziente e non farti prendere dalla frustrazione! Digitando SelectionFilter nella barra dei comandi, o facendo clic su Filter nella barra inferiore,. Blocked because of Ad Blocker It seems that you are using some ad blocking software which is preventing the page from fully loading. Invocato il comando click sulla forma e digita altezza di estrusione. Corsi Online Videolezioni. Please whitelist this website or disable ad blocking software.

  1. federico
  2. contatto
  3. corsi individuali
  4. dai un comando _pipe
  5. superfici
  6. sito web
  7. iscriviti al sito
  8. comandi usati in rhino
  9. lezioni private online

Rhinoceros tips : funzioni 3d

Mentre stai spostando, creando o copiando un oggetto, muovi il mouse sulla lista degli SNAP nella parte inferiore della finestra di Rhinoceros tenendo premuto il tasto CTRL: comparirà questa serie di spunte aggiuntive: scegliere un portatile per architettura: la guida pratica per architetti esigenti. In Rhino 5, si sono stati apportati numerosi miglioramenti agli strumenti già esistenti, includendo inoltre alcuni nuovi comandi e oggetti estrusioni. Aggiungi alla lista bianca questo sito Web o disabilita il software di blocco degli annunci.

Tangente a una curva

Attivare la registrazione comporta un maggiore dispendio delle risorse del computer e aumenta la dimensione del file sul quale stai lavorando. I campi obbligatori sono contrassegnati * Commento Nome *. Ciao a tutti, ho una domanda credo banale ma alla quale nonostante ricerche e tentativi non sono riuscito a dare risposta: eSTRUSIONE ED ESTRUSIONE LUNGO UNA DIRETTRICE.

Oppure possiamo iniziare a digitare il nome del componente e scegliere dal menu visuale. Non serve certo che sia io a dirti quanto questo comando Rhinoceros sia versatile: con Make2D puoi ottenere facilmente diagrammi ( ho spiegato il procedimento in questo tutorial che è tra i migliori presenti sul blog ), viste assonometriche (in combinazione col comando Isometric di cui ti ho parlato poco prima), sezioni, prospetti e piante, ed esportarli in un’infinità di formati diversi: sì, anche in formato CAD e in formato vettoriale :-D. Beh, d’altronde l’uso dei livelli è una delle prime cose che impariamo nella nostra vita architettonica, e usiamo la stessa impostazione mentale in qualunque software adoperiamo… o mi sbaglio? Non pretendo di spiegarti questi comandi Rhinoceros per filo e per segno! Ma sapevi che attraverso il pannello Layer States è possibile salvare una determinata condizione dei livelli per richiamarla successivamente? Da adesso in poi, ogni volta che modificherai la geometria di input vedrai il seguente messaggio nella barra dei comandi Rhinoceros a confermarti che History ha aggiornato degli oggetti:

Allora, sei pronto ad iniziare la lettura? Cliccando col tasto destro del mouse su una delle voci, escluderai dalla selezione tutte le altre categorie ad eccezione di quella su cui hai appena cliccato. Come fare per riportare il piano xy positiv? Se dalla riga di comando scegliamo “direzione” e clicchiamo sulla linea rossa l’estrusione avverrà non più perpendicolarmente al profilo ma lungo il percorso. In questo modo potrai richiamare ciascuna delle soluzioni con un doppio clic nella relativa voce nella lista del pannello Layer States. Blocked because of Ad Blocker Sembra che tu stia utilizzando un software di blocco degli annunci che impedisce il caricamento completo della pagina. I comandi Rhinoceros includono anche un comodo filtro di selezione degli oggetti.

Ci siamo quasi

La differenza tra i due tipi di rivoluzioni e che la prima avviene sempre seguendo un percorso circolare, la seconda può seguire qualsiasi percorso. Grazie al comando Rhinoceros SelDup potrai s elezionare tutte le entità visibili che sono geometricamente identiche e sovrapposte ad un altro oggetto , e. I 7 peccati capitali di un portfolio di architettura – quali sono e come evitarli. Applichiamo la stessa procedura per le curve di sezione avendo l’accortezza di scegliere l’opzione Set multiple curve. Tuttavia, la sua apparente semplicità non deve trarti in inganno. Ti faccio un esempio: se usi il comando Loft con la History attiva, modificando le curve che hanno generato il Loft cambierà anche la geometria in tempo reale. Download file definizione GH. Dulcis in fundo, ti mostro una funzione che non fa propriamente parte dei comandi Rhinoceros, ma che è a loro strettamente legata e ti farà risparmiare un bel po’ di tempo :-P. Rhinoceros entra a pieno titolo nella categoria dei software ” easy to learn, hard to master”, come dicono gli anglofoni. Questo comando permette dati una serie di profili aperti o chiusi ed un percorso di creare una superficie che segue il profilo passando per le sezioni. Record=Yes – Attiva o disattiva la funzione, ed equivale a premere col tasto sinistro del mouse sul pulsante Record History. Grazie mille!!! Mettiamo il caso che tu stia disegnando una linea, o che stia scalando un oggetto: hai scelto il punto di origine e hai bisogno di bloccare la direzione del segmento o della trasformazione . Un po’ come avviene in Grasshopper, insomma. Conosci la Render Machine, renderizzare gioielli non è mai stato così facile!

Discussioni simili

Ricevi risorse gratuite, contenuti bonus e i nuovi articoli direttamente nella tua e-mail. Le curve devono essere necessariamente tutte aperte o tutte chiuse. In questo tutorial si mostra una delle utilità maggiori dell’utilizzo della modellazione parametrica, ovvero la possibilità di ottenere prodotti diversificati dalla stessa progettazione. Beh, ammetto che è più facile vedere questo comando Rhinoceros in azione che spiegarlo! Il colore dei componenti cambia diventando grigio chiaro. Quella che vedrai scritta tra parentesi nei titoli dei paragrafi è la stringa che dovrai digitare nella riga per richiamare la funzione relativa. Il comando TAB funziona con tutti i comandi Rhinoceros che richiedono l’input di almeno due punti per stabilire una direzione. Semplicemente premi TAB prima del secondo clic per vincolare il movimento del punto lungo la retta che giace tra il punto di origine e il punto in cui si trovava il tuo cursore quando hai premuto TAB. Claudia Del Priore – Designer Gioielli – Authorized Rhino Trainer – Losanna (Svizzera) – CHE 168.917.219. Fai attenzione!

Manca solo un passaggio

Facili da imparare ma difficili da padroneggiare! È anche possibile eseguire delle selezioni one shot , ossia valide soltanto per la successiva operazione di selezione: tieni premuto il tasto CTRL e spostati col mouse sulla barra degli strumenti dei filtri di selezione. Tutorial a cura di Carmen Russo. Vediamo alcuni comandi di 3d di rhinoceros. Hai geometrie duplicate nel tuo modello? Render di esterni: 13 regole d’oro per realizzare un’immagine di successo. Tra tutti i comandi Rhinoceros, Make2D è senza dubbio il mio personale vincitore. Quindi occhio alla RAM e attiva la History solo quando ti è necessario. Inoltre, puoi facilmente creare delle proiezioni mongiane per gli oggetti selezionati selezionando 4 View nella scheda Drawing Layout. Tutto quello che dovrai fare sarà accendere i layer relativi ad una delle ipotesi, salvare un Layer State e ripetere l’operazione per ognuna delle altre opzioni.

Rhinoceros tips : funzioni 3d – Rhinoceros

Entra ora nella community! Digitando Isometric nella riga dei comandi, potrai scegliere l’orientamento della nuova vista ( NE, NW, SE, SW), e se includere tutti gli oggetti presenti nel modello nel viewport. Questo codice colore ci dice che il componente ha una geometria assegnata e sta funzionando. Infine, seleziona le entità da includere nella prossima selezione che eseguirai. Rivoluzione lungo un binario ci chiede profilo , asse di rivoluzione e percorso (il cuore nero). Per fare questo non hai bisogno di digitare comandi Rhinoceros lunghi e astrusi! Ti faccio un esempio: mettiamo il caso che tu voglia studiare differenti soluzioni per la facciata di un edificio , ma cercare ogni volta i layer corrispondenti ad ogni ipotesi progettuale da spegnere e riaccendere ti porta via un sacco di tempo. Digitando History nella barra dei comandi Rhinoceros, compariranno dei parametri coi quali interagire per sfruttare appieno la funzione. Rivoluzione ci chiede profilo e asse di rivoluzione. Non riesco ad orientare il frame_plane xy, ossia nel piano – frame xy, le y sono negative, vanno verso giu. Purtroppo con questo comando controlliamo solo il lato dove abbiamo il profilo. Invocando il comando si clicca sui punti aiutandosi con l’osnap punto per creare la superficie. Premendo sul pulsante New potrai creare i tuoi Aliases personalizzati: nella colonna Alias digita l’abbreviazione che hai scelto, e sotto Command Macro digita il comando o la serie di comandi da associare all’ Alias. La History di Rhinoceros ti permette di aggiornare in tempo reale la geometria generata tramite alcuni comandi ( qui puoi consultare la lista completa ), andando a modificare la geometria di input. Col tasto destro del mouse assegniamo la curva di binario in Rhino al componente Curve su Grasshopper. Iniziamo a digitare sul canvas Sweep oppure lo possiamo trovare nella cartella Surface.

Lascia un commento